Analizza come viene utilizzata la tua app

Aggiornato il 16. gennaio 2024 da Jan Bunk

Immagine con testo: visualizza le analisi per la tua app

Così come probabilmente analizzi come le persone utilizzano il tuo sito web, puoi anche vedere come viene utilizzata la tua app. In questa guida vedremo come puoi farlo con lo strumento di analisi del tuo sito web (ad esempio Google Analytics). In seguito, esamineremo alcune statistiche aggiuntive sul numero di persone che utilizzano la tua app.

Filtrare gli utenti delle app nell'analisi del tuo sito web

Filtrare per User Agent

Il modo più semplice per separare gli utenti dei siti web da quelli delle app nelle tue analisi è filtrare gli user agent. L'user agent è una breve stringa che il browser invia ai siti web. L'user agent contiene informazioni sul browser, ad esempio un browser Firefox potrebbe inviare qualcosa come questo user agent:

Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64; rv:47.0) Gecko/20100101 Firefox/47.0
Il filtro per user agent funziona solo se hai configurato l'applicazione per regolare l'user agent che utilizza. Puoi attivare questa opzione nelle impostazioni di navigazione della tua app. Apri le impostazioni di navigazione
Se non vuoi attivare questa opzione, controlla gli altri filtri presentati in questo articolo.

User agent utilizzati dall'applicazione

L'applicazione utilizza alcuni user agent diversi:

  • $regularUserAgent App-WebView ($operatingSystem) $version
    Questo è il normale user agent utilizzato dal browser interno dell'applicazione. Le richieste effettuate con questo user agent sono iniziate dall'utente dell'applicazione. Questo è lo user agent che dovresti cercare nelle tue statistiche.
  • App-HttpClient $version
    Questo è lo user agent utilizzato per le richieste fatte dall'applicazione che non sono direttamente iniziate dall'utente. Per esempio l'app fa alcune richieste con questo per memorizzare parti del sito web per l'uso offline.

$version è la versione interna dell'app (es. 1.4.8+52) e $operatingSystem è la piattaforma su cui l'app viene utilizzata (es. ios o android).

$regularUserAgent è lo user agent di un browser mobile che ci si aspetterebbe da dispositivi, come Mozilla/5.0 (iPhone; CPU iPhone OS 12_2 like Mac OS X) AppleWebKit/605.1.15 (KHTML, like Gecko) Mobile/15E148

Quindi un esempio di user-agent che l'app potrebbe utilizzare su iOS sarebbe: Mozilla/5.0 (iPhone; CPU iPhone OS 12_2 like Mac OS X) AppleWebKit/605.1.15 (KHTML, like Gecko) Mobile/15E148 App-WebView (ios) 1.4.8+52

Non hai davvero bisogno di preoccuparti di tutto questo, a meno che tu non voglia fare qualcosa di particolare. Altrimenti, segui i prossimi step per filtrare in base all'user agent nelle tue statistiche.

Filtrare per user agent in Google Analytics

Potrebbe non funzionare più con Google Analytics 4. Non usiamo più Google Analytics, quindi non so come si possa fare al giorno d'oggi. Forse attraverso Google Tag Manager con una variabile JavaScript personalizzata? Ho provato, ma non ho idea di come Google Tag Manager e Google Analytics lavorino insieme, mi dispiace.

Come esempio, ecco come filtrare per user agent su Google Analytics:

Clicca su "Esplora" nel menu a sinistra.

Clicca su

Crea una nuova esplorazione.

Crea una nuova esplorazione.

Inserisci un nome per la tua nuova esplorazione, ad esempio "Utenti App".

Inserisci un nome per la tua nuova esplorazione, ad esempio

Crea un nuovo segmento.

Crea un nuovo segmento.

Seleziona "Segmento utente".

Seleziona

Dai un nome al segmento.

Dai un nome al segmento.

Aggiungi una nuova condizione "Browser".

Aggiungi una nuova condizione

Imposta il filtro su "contiene" "App-WebView". Se vuoi filtrare solo gli utenti iOS, puoi usare "App-WebView (ios)". Per Android, usa "App-WebView (android)".

Imposta il filtro su

Filtrare gli utenti delle app con JavaScript

Un modo più complicato, ma anche più efficace, di rilevare se un utente sta visitando il tuo sito web con un browser o con l'app è l'aiuto di JavaScript. Questo è particolarmente utile se il tuo software di analisi non supporta il filtro in base agli user agent.

L'opzione più semplice è utilizzare getAppPlatform dallo script helper dell'applicazione. La funzione restituisce null se l'applicazione viene aperta nel browser, altrimenti il sistema operativo su cui viene utilizzata l'applicazione. Tuttavia, come indicato nella documentazione, questo funziona solo se permetti all'applicazione di modificare gli user agent.

Un'opzione che non si basa sugli user agent è executeWhenAppReady. Il codice al suo interno verrà eseguito solo se il tuo sito web viene visualizzato all'interno dell'applicazione.

Visualizzazione delle statistiche di download delle app

Se vuoi sapere quante persone hanno scaricato la tua applicazione, puoi controllare le statistiche raccolte dagli app store.

Google Play Console

Puoi visualizzare le statistiche relative alla tua applicazione Android nella sezione Google Play Console.

La prima statistica che vedrai è il numero di persone che hanno installato la tua app ("Installed audience").

Una schermata della Play Console che mostra quante persone hanno installato un'applicazione negli Stati Uniti e in Germania.

Ma ci sono molte altre statistiche che puoi visualizzare, ad esempio gli utenti attivi mensili.

Una schermata che mostra il menu in cui puoi scegliere tra varie statistiche sulla tua app.

App Store Apple

Allo stesso modo, puoi visualizzare le statistiche relative alla tua app iOS nella pagina di analisi di App Store Connect.

Puoi visualizzare la maggior parte delle statistiche nella pagina delle metriche.

Uno screenshot della pagina delle metriche di App Store Connect che mostra i download di nuove app.

Fai attenzione quando confronti le statistiche tra Play Console e App Store Connect, perché alcune metriche potrebbero avere lo stesso nome ma essere misurate in modo diverso. Ad esempio, App Store Connect potrebbe mostrarti i nuovi download di un determinato giorno, mentre la Play Console aggrega tutti i download e ti mostra il numero totale di download.

Articoli correlati


Immagine con testo: aggiornare e modificare parti della tua app

Quando, perché e come aggiornare la tua app

In questo articolo daremo un'occhiata a quando devi presentare un aggiornamento agli app store, quando puoi farlo facoltativamente e quali benefici ha. Parleremo anche della frequenza di aggiornamento raccomandata e di come pubblicare effettivamente un aggiornamento dell'app.

Immagine con testo: rimanere conformi alle normative sull'esportazione

Conformità all'esportazione su App Store & Play Store

Devi prestare attenzione ad alcune normative sull'esportazione perché le app contano come software di crittografia e il download di app conta come esportazione dell'app dagli Stati Uniti.

Un simpatico robot umanoide sotto una luce blu che firma una pila di fogli all'interno di una grande fabbrica, arte digitale

Autofirma i tuoi bundle di app

Come generare chiavi e keystore e utilizzarle per firmare il tuo pacchetto di app. Successivamente, verificalo e caricalo su Play Console.


Autore Jan Bunk
Scritto da
Jan Bunk

Ciao, sono Jan! Ho creato webtoapp.design nel 2019 mentre studiavo informatica all'università. Da allora sono cambiate molte cose: non solo mi sono laureato, ma non sono più solo nella gestione di webtoapp.design. Siamo diventati un team globale e completamente in remoto e abbiamo accumulato molta esperienza nello sviluppo e nella pubblicazione di app. Abbiamo creato e pubblicato centinaia di app negli app store, dove sono state scaricate centinaia di migliaia di volte.